27 ottobre 2015

Johann Costa ha vinto la sua battaglia legale contro la ASL di Bolzano, che dovrà adeguare i servizi igenici dell’ospedale San Maurilio alle norme vigenti in tema di accessibilità e abbattimento delle barriere architettoniche. Tutto è incominciato nel 2011, quando Jonathan è stato ricoverato presso il reparto di neurologia dell’ospedale bolzanese. Da subito, si è reso conto delle difficoltà incontrate durante l’utilizzo dei servizi igienici. “Il problema comunque non riguarda purtroppo solo quel reparto, ma un po’ tutto l’ospedale” dice Johann, “ho deciso subito di far sentire la mia voce e quella di molte altre persone con disabilità”. Dopo il ricovero in ospedale si è rivolto prima a diversi politici, non ottenendo risposta, e poi a un avvocato. Tramite il suo legale, il Sig. Costa ha citato in giudizio l’ospedale San Maurilio. La normativa è chiara già da anni, gli edifici pubblici e soprattutto le aziende ospedaliere, devono rispettare le normative in materia di abbattimento delle barriere architettoniche e sviluppare criteri di accessibilità. L’Asl dal canto suo, aveva affermato che i servizi igienici erano a norma e che l’ospedale, costruito nel 1961, si era adeguato negli anni ai criteri di accessibilità. Durante lo svolgimento del contenzioso è stato nominato un consulente che ha dato però ragione a Johann Costa, stabilendo che il bagno del reparto di Neurologia non corrispondeva alle prescrizioni.  Da una nota diffusa dall’Asl si legge: “l’amministrazione ospedaliera si scusa e dà seguito alle richieste del signor Costa, ristrutturando il bagno del reparto di Neurologia». La battaglia legale si è conclusa con una transazione stragiudiziale in cui la Asl di Bolzano si assume il costo delle spese legali e versa una somma simbolica al signor Johann Costa. “Una battaglia vinta per diritti che spesso vengono calpestati” dice Johann che soddisfatto, donerà la somma ricevuta all’associazione fibrosi cistica.

Se anche tu vuoi condividere la tua storia o avere un supporto nella tua battaglia contro l’abbattimento delle barriere architettoniche puoi contattare il nostro servizio legale a serviziolegale@movidabilia.it e richiedere una consulenza gratuita.

Comments are closed.

X