6 maggio 2014

La Puglia è un territorio da favola dalle mille bellezze paesaggistiche, monumentali e folkloristiche. Lo sanno bene Marco Andriulo e Roberta Cerrato, ideatori del portale d’informazione turistica beautifulpuglia.com,  uno dei principali punti di riferimento per la promozione all’estero del turismo pugliese.
Movidabilia si è messa sulle tracce di questa bella realtà per condividere un percorso alternativo di promozione e di valorizzazione del territorio orientato anche all’accessibilità, attraverso un motore di ricerca del portale che permette di conoscere tutte le caratteristiche della singola struttura ricettiva, comprese quelle relative alla presenza o meno di ausili per disabili.
Come di consueto, per conoscere e far conoscere da vicino Marco e Roberta abbiamo posto loro alcune domande:
Uno degli obiettivi di beautiful puglia è la valorizzazione del territorio pugliese. A tal fine, quali sono gli strumenti più adatti secondo voi?
Oltre al grande lavoro di promozione su scala internazionale svolto negli ultimi anni dalla Regione, riteniamo sia importante continuare a investire sui concetti di sinergia e networking per coinvolgere in questo processo di promozione anche le piccole realtà di cui il territorio è ricco. Dall’altro lato si dovrebbero elaborare strategie di informazione e sensibilizzazione rivolte alla popolazione locale, per innescare una sorta di “cambio culturale” e far comprendere che la promozione del territorio non è un processo a noi estraneo (o che spetta esclusivamente agli enti turistici), ma tutti noi ne facciamo parte. Ed è esattamente con questo obiettivo in mente che, su Beautiful Puglia, abbiamo deciso di dare ampio spazio ai talenti locali e alla valorizzazione delle realtà minori, per promuovere non solo il territorio ma anche quelli che la Puglia “la fanno e la vivono”. Ci serviamo di tutti i mezzi messi a disposizione dal web, video, foto, social network, per creare un legame diretto con la nostra terra, puntando al marketing virale e al passaparola come strumento per amplificare e diffondere il brand Puglia. Raccontando le storie dei locals e rendendoli parte attiva di questo progetto, stiamo portando avanti un processo di valorizzazione del territorio dal basso e allo stesso tempo sensibilizzando la gente sulle bellezze del territorio e sull’importanza di amarle e rispettarle. In breve, far si che tutti, nel loro piccolo, cooperino alla crescita della Regione e alla creazione di nuove opportunità di crescita. Come si dice, l’unione fa la forza!
Come vedete il boom turistico avvenuto negli ultimi dieci anni in Puglia e nel Salento in particolare? Un fenomeno di moda oppure una risorsa duratura?
Negli ultimi anni si è assistito a una rapida crescita del brand Salento, grazie anche alla pubblicità creatasi intorno al successo di band musicali locali e alla riscoperta della Taranta. Un forte contributo è arrivato anche dalle numerose produzioni cinematografiche che hanno scelto il Salento come set per le loro riprese e ne hanno dato risalto e visibilità, anche a livello internazionale. La Regione è riuscita a sfruttare positivamente queste correnti e sta lavorando nella giusta direzione per rilanciare la Puglia nella sua unità, pur valorizzando le diversità del territorio – che sono la nostra più grande ricchezza – e promuovendo l’offerta turistica che ogni area geografica è in grado di offrire.
Tuttavia, ad oggi, la Puglia attira ancora un turismo prettamente nazionale e, benché inizi ad essere conosciuta all’estero, grazie alle campagne di comunicazione nelle principali capitali europee, il suo nome non riesce ancora a competere con le classiche mete turistiche italiane.
Secondo noi ci sono ancora alcuni punti importanti su cui bisogna investire per rendere il turismo una risorsa duratura e che possiamo riassumere in tre semplici parole: Specializzazione, Servizi, Semplicità. Innanzitutto puntare a ciò che ci identifica e valorizzare le nostre risorse locali per renderle appetibili e competitive, soprattutto nel mercato straniero. Come? Attraverso il miglioramento dei servizi e delle strutture turistiche: offrire servizi efficienti, operativi 24h, in multilingua, facilmente accessibili e con un adeguato rapporto qualità-prezzo. Il tutto nell’ottica della “semplicità’”, puntando alle nuove tecnologie e mezzi di comunicazione – e non solo con riferimento all’erogazione di servizi ma anche al reperimento di informazioni turistiche sulla Regione. Non bisogna dimenticare che il turista è il nostro massimo promotore e che un’esperienza negativa può valere più di mille campagne pubblicitarie. Conquista un turista, ne otterrai presto altri cinque.
Tutto il progetto ha un carattere estremamente orientato all’apertura internazionale, tant’è vero che anche te e Roberta vivete da anni all’estero. Come è vista la Puglia fuori dai confini nazionali?
All’estero la Puglia resta ancora una meta di nicchia, conosciuta soprattutto dagli appassionati del buon cibo, del vino e di un turismo prettamente rurale. Certo, la sua conformazione geografica ci viene incontro – tutti identificano il “tacco” d’Italia – ma pochi ancora lo associano al suo vero nome. Riallacciandoci al discorso precedente, chi ha visitato la Puglia o ci contatta per ricevere informazioni spesso lamenta la mancanza di servizi adeguati, pensiamo ai trasporti verso (e nella) regione, l’accesso mirato alle informazioni, la barriera linguistica, costi a volte troppo elevati. Ma per quanto riguarda le bellezze paesaggistiche e l’enogastronomia, tutti ne restano affascinati. Noi abbiamo viaggiato molto e possiamo senza dubbio confermare che la Puglia non ha davvero niente da invidiare a tante top destinations oltre oceano! E’ proprio da questa consapevolezza e dalla grande passione per la nostra terra, che abbiamo dato vita al progetto di BeautifulPuglia.com, un portale multilingua che convoglia, in un’unica piattaforma, semplice e intuitiva, informazioni sull’offerta turistica, culturale e commerciale della regione. Un one-stop in grado di aiutare i turisti nella pianificazione del proprio viaggio e che offre contenuti inediti, redatti esclusivamente da pugliesi e amanti della Puglia. Il progetto sta crescendo velocemente e abbiamo ricevuto numerosi contatti da diverse parti del mondo, il che significa che la Puglia piace, e che se manteniamo alti i nostri standard e ci facciamo promotori della qualità, il suo nome non potrà far altro che crescere!
Il portale è anche un contenitore di tutte le attività e delle strutture turistiche, in cui poter cercare ciò che fa più per noi. Quante di queste sono effettivamente accessibili e attrezzate per ospitare anche persone disabili?
Il servizio di promozione disponibile su BeautifulPuglia.com è indirizzato a tutte le strutture turistiche locali che desiderano aumentare la propria visibilità sul mercato internazionale ed è offerto in maniera del tutto gratuita. Le strutture sono organizzate all’interno di categorie tematiche, con l’obiettivo di fornire un’offerta variegata e di rispondere alle diverse necessità dei nostri utenti. Il turismo deve poter essere per tutti, anche per coloro con mobilità limitata. Molte delle strutture presenti sul sito sono già attrezzate per accogliere questo tipo di utenza e speriamo vivamente di continuare a riceverne molte altre! Crediamo nell’importanza di offrire una proposta turistica senza barriere e continueremo a lavorare in questo senso, per condividere e promuovere sul nostro portale le strutture e gli spazi culturali che sostengono queste necessità.
E noi di Movidabilia, ovviamente, lavoreremo per un turismo sempre più accessibile e ci adopereremo per dare massima diffusione alle realtà che già hanno a cuore questo tema.
Nel frattempo … Beautiful Puglia per tutti!

Ilaria Panico

Comments are closed.

X