10 cose che ti convinceranno a donare il tuo 5x1000 a Movidabilia

Di Domenico De Santis

Come ogni anno, in questo periodo, ci si ritrova a dover compilare il famoso modello 730 per la fatidica dichiarazione dei redditi, per calcolare l’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF). Questa imposta, di soli 40 anni di età, fornisce al nostro stato circa un terzo del gettito fiscale generale e ciò che serve alla “macchina pubblica” per muoversi e funzionare. Lo so cosa starete pensando:

“Tasse, tasse, tasse, sempre e solo tasse!”

no salvadanaio

no salvadanaio

Ok! Che l’Italia sia il paese con il maggior numero di tasse d’Europa e anche del mondo, è fuori discussione. Il discorso è un altro. Avete mai pensato che una quota del vostro gettito IRPEF possa essere utile per un fine sociale o una buona causa? Forse non sapete che dal 2006 è possibile destinare una quota del gettito IRPEF (5 per mille) per aiutare un’associazione e i suoi scopi sociali. Se non specificata tale quota andrebbe comunque nelle tasche dello stato. Allora, perché non fare del bene in maniera gratuita aiutando chi si impegna nel sociale?

Disabled Young Woman in Wheelchair Enjoying outdoors.

Disabled Young Woman in Wheelchair Enjoying outdoors.

Devolvere il proprio 5 per mille è semplice. Bisogna inserire nel modello 730 il codice fiscale dell’associazione a cui si intende destinare questa quota. Donare gratuitamente il  5 per mille è un gesto semplice e di grande utilità. Anche quest’anno Movidabilia fa parte delle associazioni a cui poter devolvere il  5 per mille. Se ancora siete indecisi a chi donare la vostra quota, noi vi diano 10 buoni motivi per scegliere Movidabilia:

alcuni membri attivi di Movidabilia

alcuni membri attivi di Movidabilia

  1. Movidabilia è un’associazione giovane nata per volere della regione Puglia nel programma “Giovani idee per una Puglia migliore”. Successivamente l’associazione si è allargata anche all’ambito nazionale, andando oltre il territorio regionale;
  2. Movidabilia si occupa di avvicinare due mondi: quello della “movida” e quello della disabilità, per la perfetta integrazione delle persone con disabilità;
  3. diffondiamo la CULTURA DELL’ACCESSIBILITÀ sensoriale e architettonica attraverso la creazione di eventi artistici, informatici e sportivi accessibili a tutti grazie alla presenza di interpreti LIS professionisti, locandine in Braille, audiodescrizioni, location prive di barriere architettoniche e mille altre accortezze per rendere pienamente fruibili gli eventi;

    Gianni Morandi,  testimonial della campagna Accessibility is cool

    Gianni Morandi, testimonial della campagna Accessibility is cool

  4. l’ associazione è formata da giovani professionisti under 35, che ogni giorno donano un po’ del loro tempo per fornire servizi utili alle persone con disabilità;
  5. miriamo a diventare un punto di riferimento nel mondo dell’accessibilità tramite i nostri eventi e i nostri servizi come ad esempio il nostro blog e i nostri social costantemente aggiornati, il nostro servizio legale per la tutela delle persone con disabilità e la mappatura dei luoghi accessibili;
  6. Pensiamo che l’accessibilità non sia solo utile ma intelligente e “figa” per questo abbiamo creato la campagna di sensibilizzazione #accessibilityiscool a cui hanno aderito tantissimi personaggi famosi;
  7. aiutare il sociale aiuta il portafoglio. L’indagine “The Impact of a Corporate Culture of Sustainability on Corporate Behaviour and Performance” ha dimostrato che la redditività delle aziende e delle persone che investono nel sociale aumenta del 4,8% rispetto alle persone e alle aziende che non lo fanno,
  8. Da sempre il nostro motto è SPAZI SENZA BARRIERE e vogliamo riuscire a vincere la grande battaglia contro le barriere architettoniche e culturali,
  9. Qualunque forma di disabilità, per tutti noi, deve essere non una differenza ma, una risorsa. In quanto risorsa, portatrice di un regime sociale più sensibile e giusto, va tutelata in ogni sua forma.
  10. Non vi bastano 9 motivi per convincervi?

5x1000

Se questi 10 punti sono stati utili, correte dal vostro commercialista o C.A.F. di riferimento e ricordate che il codice fiscale di Movidabilia è   93121150754 Buona compilazione!

Il trend della prossima estate è l'accessibilità

Di Sabrina Barbante
Aumentano di giorno in giorno le adesioni alla campagna ‘accessibility is cool’ promossa da movidabilia, per valorizzare i luoghi accessibili in Italia e oltre.

Ultima bellissima e illustre adesione, quella della ‘Iena più dolce’, Nina Palmieri, molto sensibile a tutto ciò che riguarda i diritti dei disabili, perfettamente in grado di affrontare nei suoi servizi tematiche sensibili con un bel sorriso e una leggerezza che arriva al cuore (ma anche e soprattutto alla mente) di tutti.

La bella Nina si aggiunge alla galleria di selfie cool in cui figurano il mitico Gianni Morandi (primo ad aver aderito, come se fosse stato un amico di sempre), il cantautore Roberto Casalino e il compositore e pianista (e docente del CET) Gioni Barbera.

Ma non dimentichiamo che i protagonisti della campagna sono tutte le persone che si imbattono in un locale accessibile e lo vogliono segnalare con un selfie con tag #accessibilityiscool e il nome del luogo in questione, ovviamente sulla bacheca della pagina di Movidalbilia.
Se lo farete con le nostre magliette (presto nella nuova versione in rosso), tanto meglio perché finanzierete le nostre attività di promozione dell’accessibilità.

Ma il modo più semplice e allo stesso tempo più concreto per dare una mano alla squadra di movidabilia in questo momento è attraverso la donazione del 5×1000.
Basta davvero poco per diventare sostenitori di
– hackathon per le mappature di luoghi accessibili in tutta Italia,
– spettacoli teatrali completamente accessibili ai disabili,
– mostre accessibili,
supporto legale per le violazioni dei diritti dei disabili,
– promozione e supporto ad ogni attività che si apra alla diversità intendendola come un diverso approccio alla vita, fonte di ispirazione per tutti. La diversità come una cosa davvero cool!

5x1000

Contiamo sul tuo aiuto, perché anche tu sei cool!

5 ragioni che ne valgono mille per essere cool con Movidabilia

Gennaio è un bel mese, perché si pianifica e si progetta il da farsi.
Noi di Movidabilia abbiamo voluto riflettere sulle cose più belle che abbiamo fatto e sopratutto che ci hanno (e vi hanno fatto) più divertire. Le cose più cool, insomma.
Perché nulla di bello si può fare senza una bella risata.
Ecco cosa aspettarsi da Movidabilia per il 2015.

1 – Mappe (del tesoro).
Il 2014 ha portato collaborazioni e idee preziose per cercare di fare qualcosa di utile sul piano strettamente operativo per la comunità, da parte della comunità. Prima fra tutte, l’Hackathon che si è svolto l’11 novembre che ha portato tutta la cittadinanza leccese a cooperare per creare la mappa dei luoghi accessibili a Lecce.
Un piccolo passo, una giornata speciale, un’idea e iniziativa che sarà riproposta da Movidabilia in altre parti d’Italia.

2 – Mostre d’arte
Abbiamo collaborato con artisti, allestitori, gestori di luoghi ‘virtuosi’ che pur non essendo direttamente connessi al mondo dell’arte hanno voluto aprire le porte dei propri spazi non solo alla creatività ma a tutte le forme dell’accessibilità.
Lo hanno fatto con naturalezza ed entusiasmo, senza far pesare alcun tipo di lavoro o fatica. Ecco, anche tutto questo è da rifare e da esportare.

3 – Teatro 
Si può riempire un teatro di gente con diverse forme di disabilità insieme a non disabili e farli tutti ridere, piangere, applaudire, capire, analizzare nuovi argomenti?
No, non si può, eppure lo abbiamo fatto lo stesso grazie a persone in grado di creare l’impossibile.
Lo rifacciamo? E dai, rifacciamolo!

4 – Collaborazione sul territorio 
E’ possibile far collaborare istituzioni regionali, comunali, enti privati, artisti e liberi cittadini in un solo ed unico evento?
Lo abbiamo fatto in diverse occasioni, senza particolare difficoltà. Siamo stati fortunati? Possibile…. di sicuro siamo stati caparbi e lo saremo ancora.
Chiunque voglia unirsi alla carovana è il benvenuto.

5 – Accessibility is cool
E poi, lo abbiamo detto è scritto: l’accessibilità non è solo un dovere. L’accessibilità è cool, è bella, è di tendenza e genera tendenza. Lo abbiamo detto noi e lo abbiamo fatto dire a tante altre persone attraverso una linea di magliette cool come  l’accessibilità.

Rifaremo tutto, ma ci servi anche tu!
Be cool!
Diventa socio e aiutaci a portare avanti le nostre iniziative per rendere accessibile la cultura e il divertimento in tutta Italia attraverso il 5×1000.

5x1000

 

X