22 dicembre 2014

Di Sabrina Barbante

E’ ufficialmente partita la campagna viral #accessibilityiscool, lanciata da Movidabilia in occasione dell’Inaugurazione della mostra AMARE LE DIFFERENZE, che rimarrà esposta presso l’Eos Hotel di Lecce, in via Alfieri 11, sino al 29 dicembre.

Sempre all’Eos, hotel sofisticato ma soprattutto accessibile grazie a percorsi tattili che si sposano alla perfezione con il design moderno e luminoso, è possibile acquistare le prime magliette della linea ACCESSIBILITY IS COOL, ideate da Movidabilia per promuovere la campagna omonima.

accessibility is cool

Il gioco funziona così: tutti i nostri follower sono invitati a scattarsi un selfie in un locale accessibile (totalmente o parzialmente), e a postare l’immagine sul vostro diario di fb o direttamente sulla pagina facebook di Movidabilia , usando l’hashtag #accessibilityiscool, #movidabilia e il nome del locale e la città (esempio #eoshotel – Lecce).
Se volete, potete aggiungere l’indirizzo del vostro blog o sito web.
Poi, nominate un vostro amico per invitarlo a fare altrettanto. In qualunque parte d’Italia e del mondo.

 

Ovviamente, l’ideale sarebbe farlo indossando una delle maglietta della linea Accessibility is Cool, che potete acquistare a Lecce presso l’Eos hotel, oppure ordinandola.  

IMG_3829Le T-shirt Movidabilia sono disponibili in bianco e in nero, taglia maschile e taglia femminile, e riportano frasi riguardanti il mondo della disabilità, evitando e un po’ sorridendo della retorica che spesso gira intorno a questo argomento.
L’amore è cieco ma legge il Braille, In Lis We Trust,
Diversamente figo,
Diversamente figa,
Accessibility is cool.

Questi i cinque diversi slogan delle magliette per il selfie perfetto, che potranno essere vostre o che potrete regalare, facendo una piccola donazione di 10 euro, che serviranno a sostenere le attività dell’Associazione, finalizzate alla piena e fattiva integrazione di persone diversamente abili e rendere l’arte e la cultura, anche quella digitale, fruibili da tutti.

Aiutateci a foto-mappare i posti accessibili d’Italia e del mondo! Il motivo è semplice: denunciare la non accessibilità è utile, ma valorizzare l’accessibilità è cool!

Comments are closed.

X