20 ottobre 2014

Di Sabrina Barbante

Il futuro è già qui.
Ce ne accorgiamo quando la tecnologia ci viene incontro a piccoli passi, e a piccoli click cambia la nostra vita di tutti i giorni.
Sono nate negli ultimi anni una serie di App, in ogni paese e in ogni lingua, volte a rendere i viaggi più facili e accessibili per ogni tipo di disabilità motoria e sensoriale.
Vediamone qualcuna insieme:

YES WE CAN [TRAVEL]! La guida. Scopri di più.

YES WE CAN [TRAVEL]!
La guida. Scopri di più.

Un aiuto e servizio molto completo viene dato da La Rosa Blu, un’Associazione, poi diventa anche Cooperativa Sociale e quindi Agenzia di Viaggi. Oltre ad un vasto catalogo di proposte di viaggi accessibili, offre anche la possibilità di vacanze assistite per dare supporto alle persone con disabilità e alle loro famiglie e metterle in condizioni di poter viaggiare.

Mondo Possibile ha ottime recensioni on line, anche se è specializzato soprattutto in disabilità motorie. Si tratta di un tour operator che organizza viaggi su misura, anche a seguito di richiesta di destinazioni specifiche non esistenti in catalogo.
In questo caso viene meno l’immediatezza della App e l’autonomia che una App ben sviluppata può concedere, ma c’è di buono che ‘costringe’ all’interazione con gli operatori, veri esperti nel proprio settore.

Diversamente Agibile, frutto del progetto di Maximiliano Ulivieri. Ha di buono il cambio del punto di vista narrativo: non sono le persone ad essere disabili o diversamente abili, ma i luoghi e le strutture ad essere più o meno diversamente agibili (o inagibili).
Anche qui è chi ha fatto l’esperienza diretta a dare una valutazione della propria esperienza, utilizzando i vantaggi della rete e dei consigli dal basso. Inoltre accedendo da facebook è possibile chiedere consulenza on line diretta e immediata.

E poi ci sono le vere e proprie App. Immediate, veloci, a portata di mano. Tra queste,

Virginia aiuta disabili, per patologie vocali,  che contiene tabelle tematiche con frasi, vocaboli e domande su cibi, azioni e sensazioni, per esprimere 216 richieste diverse.
La App On The Bus, invece, trova mazzi di trasporto accessibili, mentre Wheel I Mate trovate wc accessibili nelle vicinanze. Easy Way aiuta a conoscere l’accessibilità dei luoghi (parcheggi/ZTL/wc, ecc.), oltre a recensire locali “disability friendly”.

Queste ed altre App verranno illustrate nel dettaglio, recensite e analizzate punto per punto, anche su diversi dispositivi, attraverso interviste a globetrotter chi le ha utilizzate o le utilizza normalmente, all’interno della guida Yes, we can [TRAVEL], che ha bisogno anche del tuo piccoli contributo per essere realizzata. Scopri di più e
Aiutaci ad aiutarti a fare un buon viaggio!

Comments are closed.

X