9 dicembre 2014

Partirà sabato 20 dicembre 2014 e durerà sino a venerdì 09 gennaio 2015
la rassegna d’arte SpacEscape, ideata e curata da CRISTIANO CERVINO engineerign&architecture. 

Nel gioco concettuale delle parole usate per dare il titolo alla rassegna, non una ‘fuga’ (escape) dallo spazio (space), ma la scoperta e disamina degli spazi come luoghi da gestire in maniera nuova, utopica, alternativa; quindi lo spazio come mezzo di fuga di cui appropriarsi per uscire dalle convenzioni, dagli stereotipi e dalla retorica.
Lo spazio non è il luogo dal quale si fugge ma del quale ci si deve (ri)approrpiare per (ri)costruire tutto, anche la società civile, anche l’arte. Come dire che l’utopia è qui, basta saperla creare e smettere di limitarsi a sognarla.

Movidabilia non poteva che appoggiare sin dal principio una rassegna nata con questi presupposti teorici e concettuali; lo fa assieme a nomi ed enti di tutto rispetto dal momento che SpacEscape ha anche il patrocinio della Confraternita del Purgatorio, del Rotary Club Brindisi Appia Antica e del Movimento per la Cooperazione Creativa Onlus.

Le opere esposte in Via Alfonso Giovine, 2 ad Ostuni, (Brindisi) potranno essere analizzate, ammirate, sviscerate sino al 9 gennaio 2015.

Il vernissage sarà accompagnato dalla musica live di ‘Meanwhile in texas’, genere post-rock e drone music e tutto l’evento vedrà anche la collaborazione di “nodo furniture design” che realizza pezzi unici con materie prime strettamente legate al territorio pugliese.

Alla luce della portata e dell’ambizione di un progetto come SpacEscape, Movidabilia è entusiasta di avere Cristiano Cervino come curatore della mostra fotografica AMARE LE DIFFERENZE che si terrà a Lecce presso l’Eos Hotel dal 19 al 28 dicembre.

Per informazioni sulla rassegna SpacEscape, è possibile contattare l’ente organizzatore all’indrizzo space@cristianocervino.com  o al numero 39 328 63 24 754.

 

 

Comments are closed.

X